Home Page - englishHome Page - italiano

 Jesolo 2016


 

Indietro/back

 

Vista l'intenzione di effettuare una lunga crociera partendo in tarda primavera per tornare ad inizio estate, non c'era il tempo per effettuare lavori complessi; del resto, stiamo ormai parlando di migliorie, le vere e proprie riparazioni sono ormai state tutte effettuate.
 

PULIZIA SCAFO, CARENA ED APPLICAZIONE ANTIVEGETATIVA:

La pulizia dello scafo ha richiesto più lavoro di quanto prevedessimo, sia sull'opera viva, dove l'antivegetativa dell'anno precedente si era consumata in modo irregolare ed ha richiesto di essere rimossa più a fondo del solito, ed anche sull'opera morta che a tre anni di distanza dalla precedente lucidatura a fondo era molto sporca ed opaca.
 

Dopo la parentesi del viaggio "nostalgico" in Bretagna, possiamo completare il lavoro con la applicazione della nuova antivegetativa, ed infine Shaula4 può tornare in acqua!
 

Ci si mette anche il meteo, che ci porta una successione continua di perturbazioni, che spesso vediamo andare a scaricarsi con violenza a sud, verso Ancona, proprio nella direzione che dovremo prendere quando partiremo!
 

CARRELLO SCOTTA FIOCCO:

Durante l'inverno abbiamo acquistato il necessario per installare un sistema di carrelli per le scotte della randa manovrabile a distanza tramite un apposito paranco.      Abbiamo sperimentato questa soluzione su Shaula2 e Shaula3, e la troviamo molto pratica e sicura, poiché ci permette di regolare la posizione del carrello-scotta quando si aumenta o diminuisce la vela di prua tramite l'avvolgi-fiocco, senza bisogno di lasciare la sicurezza del pozzetto.
 

Cogliamo l'occasione per fare una modifica per sicurezza, aggiungendo dei contro-dadi sotto alle viti che fermano la rotaia di scotta del fiocco: come avevamo constatato l'anno scorso quando la rotaia della randa si è letteralmente strappata dalla coperta, il cantiere aveva ritenuto sufficiente avvitare le rotaie semplicemente filettando i fori praticati nell'alluminio della coperta, senza mettere dei controdadi.    In effetti ha resistito per 30 anni, ma poi ha ceduto!     Sulla rotaia della randa avevamo fatto la modifica l'anno scorso quando abbiamo sostituito la rotaia danneggiata, ed ora abbiamo fatto la stessa modifica alle rotaie di scotta del genoa.
 

PORTA LOCALE TOILETTE:

In origine le porte della cabina di poppa e del locale toilette si aprivano entrambe verso la cabina principale, senza alcun modo per bloccarle in posizione aperta in modo da consentire una certa aerazione dei due locali.   Inoltre, la porta della cabina di poppa intralciava notevolmente chi lavorava nella zona cucina, così che già a Fiumicino prima ancora di partire con la barca appena acquistata avevamo spostato le cerniere in modo che la porta si aprisse verso l'interno della cabina, dove poteva essere bloccata nella posizione aperta senza dare alcun intralcio.
 


Rimaneva da risolvere il medesimo problema per la porta della toilette: la soluzione di farla aprire verso l'interno, come fatto per la porta della cabina, non era praticabile per la scarsità dello spazio nell'interno del locale.    Dopo aver pensato a soluzioni complesse, come una porta a soffietto, alla fine una soluzione semplice: la porta si apre sempre verso la cabina principale, ma i cardini sono stati spostati sull'altro lato in modo che la porta si apre a filo del sedile del navigatore, dove un semplice gancio a molla la blocca in posizione aperta.
 

Per quest'anno i lavori sono terminati, stavolta Shaula trascorrerà l'inverno in acqua, ci rivediamo in primavera!
 

      

Webmaster: Gianfranco Balducci - email: gfbalduc@tin.it

Last Update: 11/11/2014

The Shaula4 website (text and images) by Gianfranco Balducci is licensed under a
 Creative Commons by-nc-nd/3.0/ Attribution - Non commercial - No derivative works 3.0 Unported License